ARTISTA   Raia Sajin

“ La donna è arte.”

Insegnante della scuola primaria in Moldavia, giunge trentenne nel 2002 a Venezia rimanendo estasiata dalle innumerevoli bellezze artistiche della città lagunare. Incuriosita e incoraggiata dal maestro accademico veneto Luigi Marin, si cimenta dapprima nel classico ritratto paesaggistico del Canal Grande e della Riviera del Brenta per dedicarsi poi al ritratto della sensualità femminile, delineando le forme nelle sue velate trasparenze, ritraendo le figure da tergo, lasciando però all’osservatore la facoltà di immaginare il volto e i tratti del viso.

LE MIE OPERE